Volume 10. I Lumi pag. 202

Volume 10. I Lumi pag. 202

Primo Libretto

22/post 1835 - Prontezza nell'accogliere la voce di Dio; dichiarazioni d'indegnità; proteste di amore.

22/post 1835
[Prontezza nell'accogliere la voce di Dio; dichiarazioni d'indegnità; proteste di amore.]

In tutte le creature ragionevoli intendo adesso e sempre venerare l'Imagine di Dio a Cui simiglianza sono create (1) (b1) (Prot. G.le).

Dio mio intendo ad ogni momento infinitesimo, (2) e imagino e per quanto è possibile da tutta la Eternità e per tutta la Eternità infinitamente moltiplicata infinite volte di essere sempre pronto ad ascoltare la vostra voce e le vostre ispirazioni, e le vostre chiamate a qualunque stato di vita Voi (3) volete, a qualunque rinnovazione di spirito, a qualunque distacco, a qualunque patimento, a qualunque umiliazione, confusione, etc. , anzi intendo che ad ogni momento come ho detto etc. Voi vi degniate (4) portarmi a tutto per essere tutto in Voi, che siete il Tutto, e per essere trasformato nel Tutto che siete Voi trionfando perpetuamente la vostra infinita Onnipotenza sul mio Nulla, e la vostra infinita Misericordia sulla mia inconcepibile miseria, scelleragine (!), ingratitudine, empietà, incredulità, impurità,

Note


1) Cfr. Gen. 1, 26.
2) Segue una d [a] cancellato.
3) Orig. voi.
4) La i copre una a.