Volume 10. I Lumi pag. 373

Volume 10. I Lumi pag. 373

Secondo Libretto

38/1840 - Le carte di Osimo.

38/1840
[Le carte di Osimo.]

{45} Auximi Die 12. Sept: 1840 (1)

Mio Dio in tutto, e sempre sia fatta la vostra SS. Volontà (2) (b1): e confesso adesso e sempre che nella vostra SS. Volontà (3) vi sono tutti i beni.

Nella più perfetta uniformità alla SS. (4) Volontà vostra (5) intendo o mio Dio adesso e sempre di avervi offerto, e di offerirvi da tutta la Eternità, e per tutta la Eternità ad ogni momento infinitesimo in unione di tutte le creature passate, presenti, e future, e possibili, e tutte infinitamente moltiplicate ad ogni momento infinitesimo in numero, e perfezione (6) tutte le Orazioni, e meriti di Gesù, di

Note


1) Per le attuali pagine 45-48 il Pallotti utilizzò un frammento di lettera, convenientemente piegato, della quale esiste tuttora l'indirizzo alle pagine 46-47. S. Vincenzo partì per Osimo (e Cingoli) il 30 luglio 1840. Vi si ammalò alla fine di agosto; ristabilitosi tornò a Roma tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre. Lo scritto del 12 settembre appare chiaramente vergato da un ammalato.
2) Cfr. Mt. 6, 10.
3) Segue un v'è cancellato.
4) SS. agg. post.
5) Orig. Volontà di Dio.
6) Ad ogni […] perfezione agg. post.