Volume 10. I Lumi pag. 57

Volume 10. I Lumi pag. 57

Primo Libretto

4/1816 - Protesta generale

4/1816
[Protesta generale.]

{69} Protesta generale

Tutto quello di buono che hanno fatto [,] fanno, e faranno tutte quante le creature, e tutto (1) quello che io ho fatto, faccio, e farò per la massima etc. gloria del (2) nostro Dio, e Padre celeste, intendo (per dare maggior gloria al nostro Padre amorosissimo, e infinitamente perfetto) intendo che sia fatto ((3) per quanto è possibile, almeno io dico così) con una infinita perfezione non dico solamente che così sia fatto da quelle creature che l'hanno fatto, ma da tutte quante le creature esistenti (4) [,] e possibili [,] ragionevoli, e irragionevoli, sensibili, e insensibili, e fingendo che ciascuna di questa (!) sia esistita da tutta l'Eternità, per tutta l'Eternità, sieno esistite in eternità infinite, e ciascuna infinitamente moltiplicata ad ogni momento infinitesimo, e ciascuno di questi momenti infinitesimi sia pur / {70} moltiplicato in

Note


1) la prima t, forse, in origine, voleva essere una q (quanto o quello).
2) Orig. di.
3) Segue un almeno cancellato.
4) La parola appare ritoccata.