Volume 11. Scritti Spirituali pag. 289

Volume 11. Scritti Spirituali pag. 289

Parte Prima: Fascicoli e fogli riuniti

51 Colloquio spirituale.

pur sono tuoi fratelli, un' (!) ajuto, e soccorso tutto spirituale, e divino. Non ti allontani, o figlio mio, dall' soccorere (!) a questi miei fedeli o la bassezza della loro condizione, o la rozzeza (!) del loro naturale, gl' (1) incomodi del luogo, (2) la contrarietà della staggione (!), ma soprattutto non / {2} ti (3) allontani il riflesso, che se ti occuppi (!) solamente in queste opere forse sarai dispreggiato (!) dal Mondo (4); ah figlio no' (!), non te nè (!) allontani; ma ricordati che questo stesso riflesso ti dovrebbe maggiormente impegnare nell'istruire le persone più vili, e dispreggiate (!); perché hai pur bene appreso dal mio Vangelo, che coloro, che sono dispreggiati (!) su q[ues]ta terra (5) per la gloria del mio Nome, eper (!) la salvezza delle anime redente col mio preziosissimo sangue (6), saranno grandi nel Regno del mio Padre Celeste (7) (b1).
Ma quante volte hai conosciuto che se vuoi istruire con frutto le anime tanto (8) a me dilette, hai bisogno di essere ripieno del mio Spirito, che pur è

Note


1) La parola, preceduta da una d annullata, appare corretta.
2) Segue un il cancellato.
3) La parola appare corretta.
4) Orig. mondo.
5) Sono dispreggiati (!) su q[ues]ta terra agg. post.
6) Seguono, cancellate, le parole saranno / sono dispregati su questa terra.
7) Cfr. Mt. 5, 12.
8) Tanto agg. post.