Volume 13. Stampati - Varie pag. 75-1

Volume 13. Stampati - Varie pag. 75-1

Iddio l'Amore Infinito

10 - Essendo noi creati a imagine, e similitudine di Dio siamo obbligati per natura, e ragione di creazione a operare sempre e bene senza ammettere mai la oziosità per imitare IDDio che opera sempre

pe' i meriti / {49} infiniti del N.S.G.C., pe' i meriti, e intercessione di Maria SS., e di tutti gli Angeli, e Santi ho ferma fiducia, e (1) sono certo che mi concedete (2) la perfetta contrizione dei miei peccati (3) [,] la grazia per riparare tutte le perdite passate incominciando ad operare sino alla morte sempre e bene con tale fervore da supplire a ciò, che doveva fare, e non ho fatto di bene, mi ricorderete ancora sempre questo vostro infinito Amore, e questa vostra infinita misericordia per (4) profittarne come volete Voi in tutti i momenti della vita, che misericordiosamente mi accordate. (5)

La Pia Offerta come a pag. 7. (6)

Note


1) Orig. che.
2) Orig. concederete subito.
3) Orig. disordini.
4) Parola ritoccata.
5) Orig. virgola seguita dalle parole, cancellate e coi Cuori SS. di G. e di Maria SS. vi offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo in ringraziamento come già aveste conceduto tutto a me, e a tutti adesso, e sempre.
6) La Pia […] 7. agg. post.