Volume 13. Stampati - Varie pag. 238

Volume 13. Stampati - Varie pag. 238

I tre Mesi di Maggio

Giorno decimosecondo

unito al desiderio purissimo del vero martirio coll'intima, e ferma persuasione della tua / {51} indegnità, colla fiducia, che ove non potrai arrivare colle opere vi giungerai colla pienezza dei meriti di Gesù Cristo, che nobilitano, e compiscono le tue azioni verrai a godere della promessa fatta da Gesù. Beati qui esuriunt et sitiunt justitiam quoniam ipsi saturabuntur (b1).

Ossequio

L'ossequio che ti domando è questo. In ogni incontro difficile per superare qualunque tentazione, o risentimento interno contro l'osservanza regolare ricorri a Me con fiducia ed lo con affetto di Madre ti ajuterò.
Giaculatoria pag. 9, e nel dirla intendi di domandare specialmente il dono della perfetta osservanza regolare, e il più puro, e sincero desiderio del Martirio.
Fioretto. Esaminerai in qual punto di osservanza regolare sei più facile a cadere in difetto, e vi sperimenti maggiore contrarietà, e procurerai di vincerti, o emendartene.