Volume 8. Manuali della Regola - 1846, 1847, 1849 pag. 43-2

Volume 8. Manuali della Regola - 1846, 1847, 1849 pag. 43-2

1. Manuale della Regola, 1846

Capitolo 9: Della Modestia

{19 (2)} Cap. 9. (1)

Della Modestia.

Modestia vestra nota sit omnibus hominibus (b1) =
Ad Philip: 4.5.

1. (3) Dobbiamo imitare il N. S. Gesù Cristo anche nella santa Modestia, onde se l'Apostolo S. Paolo la ordinava a tutti (4) (b2), ciascuno la deve (5) fare risplendere innanzi a tutti gli (6) uomini, molto più deve

Note


1) Capitolo vergato da Ghirelli.
2) In alto, a sinistra, Rivedere scritto da Ghirelli (?).
3) Il numero 1 venne tutto riscritto dal Pallotti. In origine suonava 1. L'insegnamento che dà a tutti l'Apostolo risguarda principalmente coloro, la cui Vocazione è d'impiegarsi nell'ajuto de' prossimi, e perciò ciascuno della Cong[regazio] ne che è chiamato al sublimissimo fine di attendere alla salute delle anime, deve tenere come detto in modo particolare a se stesso, che la sua modestia debba apparire avanti a' tutti, e ciò specialmente per l'esempio che ce ne ha lasciato il N. S. G. C. la cui modestia era tale, che di essa si serviva l'Apostolo come esemplare per esortare i primi fedeli ad imitarlo. E perciò:.
4) Cfr. Phil. 4, 5.
5) Orig. e tutti la debbono.
6) Segue un no cancellato.