Volume 13. Stampati - Varie pag. 115-2

Volume 13. Stampati - Varie pag. 115-2

Iddio l'Amore Infinito

21 - IDDio è il Cibo dell'Anima nostra

21.

IDDio è il Cibo dell'Anima nostra (4)
Illuminato dalla S. Fede debbo ricordare, che IDDio spinto dal suo Amore infinito, e dalla infinita sua Misericordia si è degnato di creare l'Anima mia ad imagine, e similitudine sua onde fosse capace ad avere per suo cibo IDDio stesso in guisa, che se per mantenere il nostro corpo ci ha dato i cibi corporali, per alimentare, (5) mantenere, / {93} e sempre

Note


4) Seguono, a capo e cancellate, le parole: Illuminato dalla S. Fede ricordo che l'Anima mia creata ad imagine, e similitudine di Dio affinché perfezionata meritoriamente in quanto è imagine di Dio dopo la vita presente giunga ad essere simile a Dio nella gloria.
5) Segue una e cancellata e spostata.