Volume 13. Stampati - Varie pag. 197

Volume 13. Stampati - Varie pag. 197

I tre Mesi di Maggio

Giorno primo

{13} Giorno primo

----------

Preparazione e Avviso pag. 7. e 8. (1)

Beati pauperes Spiritu quoniam ipsorum est regnum
Cœlorum (b1) (Matt. 5. v. 3.)

1. Anima religiosa oh quanto ti devi consolare se in fede ti ricordi che allora quando il mio Figliuolo tuo Sposo dilettissimo si vide un giorno seguito da folta turba di anime fameliche delle sue celesti dottrine, salito su di un monte, come se anche per questa semplicissima circostanza avesse voluto fare intendere, che le dottrine, che Esso soavemente insegnava, conducevano al Cielo, allora fu che dette i soavi insegnamenti della dottrina evangelica, e aprendo le sue labbra di paradiso disse con amore: Beati pauperes spiritu quoniam ipsorum est regnum cœlorum (b2) (Matt. 5. v. 3.) Beati sono i poveri di spirito, poiché di loro è il Regno de' cieli. Dottrina ella è questa, che il Mondo non comprende, ma affinchè almeno si movesse a conoscerla in qualche modo, e ad amarla, il mio Figliuolo ne venne a dare i più energici esempj anche colla più rigorosa povertà esteriore (2) (b3) sebbene fosse Egli il Padrone, e l'augusto Sovrano dell'Universo.

Note


1) Naturalmente nell'edizione originale.
2) Cfr. Mt. 8, 20.